Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Passeggiate romane


 


  •  
    • Roma, capitale della cristianità, è disseminata di tracce di santi, martiri, uomini e donne che testimoniarono con determinazione la nuova fede monoteista, in quella che era stata la capitale di un mondo politeista. Durante la passeggiata potremmo focalizzare i luoghi diventati simbolo di questo cambiamento epocale seguendo le orme di Pietro, l’Apostolo, dal santa Maria in Via Lata a piazza San Pietro dove fu crocefisso.

    Appuntamento in via del Corso, 306 davanti alla chiesa di Santa Maria in Via Lata. Il percorso è lungo 3 chilometri ed attraversa il quartiere Campo Marzio. Durata della passeggiata 3 ore, prenotazione obbligatoria via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     
     
    • San Paolo, l’apostolo dei Gentili, giunse a Roma in catene e dopo un lungo viaggio via mare era sbarcato a Pozzuoli, sicché nella capitale dell’impero via arrivò per la regina viarium, l’Appia. La passeggiata parte da San Paolo alla Regola, nella zona dei magazzini, dove Paolo abitò e predicò, per giungere al Carcere Mamertino, dove – secondo la tradizione - fu rinchiuso prima di essere giustiziato. La visita guidata vuole dare gli strumenti per ricostruire idealmente il volto della città di I secolo d.C., così come la visse San Paolo.

    Il percorso è lungo 2 chilometri. Appuntamento a ponte Sisto, lato piazza San Vincenzo Pallotti. Durata della passeggiata 3 ore, prenotazione obbligatoria via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    I pellegrini a Roma ci arrivavano dalla via Flaminia, entravano a porta del Popolo e da lì si inoltravano per il Campo Marzio, per attraversare il Tevere a ponte Sant'Angelo e giungere infine alla meta agognata: il sepolcro di Pietro, apostolo designato da Cristo. La visita guidata permette di conoscere, comprendere e anche scoprire autentici scrigni di opere d'arte, quali sono le tante chiese romane, piazze e monumenti per lasciarsi incantare.
     

    Da piazza del Popolo a piazza San Pietro. Lunghezza del percorso 2,5 chilometri.

    Appuntamento in piazza del Popolo davanti alla basilica di Santa Maria del Popolo. Tempo stimato 3 ore, prenotazione obbligatoria via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     
     
    • San Francesco a Roma ci arriva a piedi, nel 1209, e prende alloggio, in modo alquanto precario, come sua consuetudine, in differenti punti della città. Seguire i suoi passi, consente di ricostruire, in parte, il paesaggio della città medievale, le torri, gli orti, i monasteri e gli ospedali le cui tracce sono da scoprire......

    Il percorso lungo 4 chilometri, farà tappa a: San Giovanni in Laterano, Celio, Circo Massimo, chiesa di San Francesco a Ripa.

    Appuntamento in piazza San Giovanni in Laterano davanti all’ingresso della basilica, durata della passeggiata 4 ore, prenotazione obbligatoria via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • I gesuiti a Roma. Nel 1537 Ignazio di Loyola giunge a Roma per chiedere al papa l'approvazione della Regola dell'ordine da lui pensato. Vorticosamente e nel giro di pochissimi decenni la Compagnia del Gesù conoscerà, proprio nella capitale della cristianità, un grande impulso. La passeggiata ripercorre le tappe di questo sviluppo culturale (urbanistico, artistico ed umanistico) partendo dalla prima chiesa, il Gesù, poi la nuova casa dell'Ordine, ed a seguire, il Collegio, gratuito, con scuola di grammatica, umanità e dottrina, la chiesa per i novizi, le inquietanti scene di martirio frammiste alla gloria, del Santo e della Compagnia...

    Il percorso lungo 3,7 chilometri farà tappa a: chiesa del Gesù, collegio Romano, chiesa di Sant'Ignazio, chiesa di San Vitale.

    Appuntamento in piazza del Gesù davanti alla chiesa – durata della passeggiata 3 ore

    prenotazione obbligatoria via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


     

     
     
    • Il quartiere degli artisti. Per secoli, e fino a tempi recenti, il centro storico di Roma è stato il quartiere dei principi, del popolo e degli artisti. Italiani, stranieri, romani di adozione, vivevano in Campo Marzio, in via Margutta, in piazza di Spagna, in via del Corso… Una passeggiata studiata per rintracciare questi luoghi mitici, dove artisti e modelle si incontravano, dove si divertivano e discutevano, e dove vissero personaggi che con la loro arte hanno inciso profondamente sulla nostra visione del mondo.

    Appuntamento in piazza del Popolo davanti all’obelisco. Lunghezza del percorso 2 chilometri. Tempo stimato 3 ore, prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    • Dalla breccia di Porta Pia all'Italia. Il 20 settembre 1870 l’Italia fu. Dalla porta d'entrata a Roma, disegnata da Michelangelo sulle antiche mura Aureliane, fino al Palazzo del Quirinale, residenza estiva dei papi ed oggi sede del Presidente della Repubblica, si trovano allineati, in ordine sparso, chiese e dimore il cui pregio riflette l'importanza simbolica della via: l'Alta Semita, o strada Pia. La passeggiata vuole seguire il filo sincopato della storia della città di Roma dalla mitica fondazione fino ai nostri giorni. Le tappe sono: la villa Paolina, l'ambasciata inglese, la chiesa di Santa Maria della Vittoria , la fontana del Mosè, l'antica cisterna delle grandiose terme di Diocleziano, Santa Susanna, San Carlino del Borromini all'incrocio con le celeberrime quattro fontane e Sant'Andrea al Quirinale, capolavoro architettonico del Bernini per poi completare la passeggiata con la splendida vista sulla città dalla terrazza dell'Alto Colle.

    Appuntamento in piazzale Porta Pia, davanti al monumento del Bersagliere. Lunghezza del percorso 2 chilometri. Tempo stimato 3 ore, prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca QUI.